Napoli 360°: i sondaggi

[:it]6896_559438554218367_4256976231498077354_n

Cosa ci fanno tutti questi ragazzi in giro per Napoli?

Il progetto “NAPOLI 360°” ha coinvolto giovani studenti che si sono dimostrati abili e spigliati nell’attività di somministrazione sondaggi nonostante la loro prima esperienza di alternanza scuola-lavoro.
I risultati di un sondaggio non sono solo numeri, ma anche esperienza. Chiediamolo ai nostri sondaggisti in erba.

QUAL E’ STATA LA SUA REAZIONE QUANDO TI SONO STATI AFFIDATI I SONDAGGI SULLA TUA CITTA’? Inizialmente non sapendo a cosa andassi incontro non ero molto entusiasta di questa attività, poi mettendo in atto ciò che ci avevano assegnato e prendendoci gusto ha iniziato a piacermi; spesso con alcune persone mi sono anche divertito.

A CHI ERANO RIVOLTI QUSTI SONDAGGI? Il nostro scopo era quello di intervistare soprattutto turisti stranieri, ma abbiamo intervistato anche persone italiane ovviamente non appartenenti alla nostra città.

COM’ERANO STRUTTURATE LE DOMANDE E LE RISPOSTE? Le domande erano alquanto dirette e riguardavano le aspettative, l’accoglienza e in generale l’esperienza turistica sulla città di Napoli; mentre le risposte consistevano nel dare un indice numerico di gradimento, da 1 A 5.

COME E’ STATA LA REAZIONE DEGLI INTERVISTATI? Molti dei turisti inizialmente erano un poco ostili a rispondere a queste domande per mancanza di tempo, per stanchezza essendo tornati da un viaggio, poi però parlando con queste persone e spiegandogli chi eravamo e cosa facevamo hanno iniziato ad interessarsi e quindi di conseguenza hanno sostenuto con piacere quest’intervista.

Da questa esperienza posso dire di aver imparato tanto, soprattutto mi è piaciuto interagire con persone a me perfette sconosciute; spesso mi sono trovato in difficoltà ma allo stesso tempo mi sono anche divertito a parlare con turisti in una lingua diversa dalla loro.
In base ai risultati dei nostri sondaggi ai turisti, abbiamo rilevato che la nostra città soddisfa molto le aspettative di chi la visita, qualche volta superandole anche. Il nostro panorama che somiglia ad una cartolina e l’enogastronomia sono, ovviamente, due aspetti su cui puntare, ma una cosa che colpisce particolarmente il turista è l’accoglienza locale. Il nostro sito è un modo innovativo per ”semplificare” la visita ai turisti, in quanto aiutiamo anche le persone a muoversi coi trasporti nella nostra città.[:en]Cosa ci fanno tutti questi ragazzi in giro per Napoli?

Il progetto “NAPOLI 360°” ha coinvolto giovani studenti che si sono dimostrati abili e spigliati nell’attività di somministrazione sondaggi nonostante la loro prima esperienza di alternanza scuola-lavoro.
I risultati di un sondaggio non sono solo numeri, ma anche esperienza. Chiediamolo ai nostri sondaggisti in erba.

QUAL E’ STATA LA SUA REAZIONE QUANDO TI SONO STATI AFFIDATI I SONDAGGI SULLA TUA CITTA’? Inizialmente non sapendo a cosa andassi incontro non ero molto entusiasta di questa attività, poi mettendo in atto ciò che ci avevano assegnato e prendendoci gusto ha iniziato a piacermi; spesso con alcune persone mi sono anche divertito.

A CHI ERANO RIVOLTI QUSTI SONDAGGI? Il nostro scopo era quello di intervistare soprattutto turisti stranieri, ma abbiamo intervistato anche persone italiane ovviamente non appartenenti alla nostra città.

COM’ERANO STRUTTURATE LE DOMANDE E LE RISPOSTE? Le domande erano alquanto dirette e riguardavano le aspettative, l’accoglienza e in generale l’esperienza turistica sulla città di Napoli; mentre le risposte consistevano nel dare un indice numerico di gradimento, da 1 A 5.

COME E’ STATA LA REAZIONE DEGLI INTERVISTATI? Molti dei turisti inizialmente erano un poco ostili a rispondere a queste domande per mancanza di tempo, per stanchezza essendo tornati da un viaggio, poi però parlando con queste persone e spiegandogli chi eravamo e cosa facevamo hanno iniziato ad interessarsi e quindi di conseguenza hanno sostenuto con piacere quest’intervista.

Da questa esperienza posso dire di aver imparato tanto, soprattutto mi è piaciuto interagire con persone a me perfette sconosciute; spesso mi sono trovato in difficoltà ma allo stesso tempo mi sono anche divertito a parlare con turisti in una lingua diversa dalla loro.
In base ai risultati dei nostri sondaggi ai turisti, abbiamo rilevato che la nostra città soddisfa molto le aspettative di chi la visita, qualche volta superandole anche. Il nostro panorama che somiglia ad una cartolina e l’enogastronomia sono, ovviamente, due aspetti su cui puntare, ma una cosa che colpisce particolarmente il turista è l’accoglienza locale. Il nostro sito è un modo innovativo per ”semplificare” la visita ai turisti, in quanto aiutiamo anche le persone a muoversi coi trasporti nella nostra città.[:]